A partire dal 29 Ottobre 2023 alcuni territori della Toscana sono stati colpiti da eventi meteorologici e calamitosi di eccezionale intensità.

Il 3 novembre è stato dichiarato lo stato di emergenza nazionale e il Presidente della Regione è stato nominato Commissario per l’emergenza.

A seguito delle criticità verificatesi il sistema della Regione Toscana è stato fin da subito in prima linea nei soccorsi, assistenza alla popolazione e ripristino ed ha attivato modalità di aiuto alla popolazione per far fronte alla situazione di emergenza creatasi:

– C.A.S. (Contributo per Autonoma Sistemazione)

– Ricognizione danni subiti (contestuale a richiesta contributo immediato sostegno)

– Contributo Attività produttive

 

C.A.S. in cosa consiste?

Si tratta di un contributo mensile concesso ai nuclei familiari la cui abitazione principale, abituale e continuativa sia stata danneggiata in tutto o in parte in modo da essere temporaneamente inutilizzabile oppure sia stata sgomberata in esecuzione di provvedimenti adottati dalle competenti autorità.  SCADENZA 19/01/2024

 

Contributo Immediato Sostegno in cosa consiste?

Il contributo di “immediato sostegno” per i danni subiti è funzionale a far in modo che il cittadino colpito possa far ritornare la propria abitazione principale ad una situazione di agibilità nell’immediato senza ricorrere a soluzioni di affitto.  SCADENZA 19/01/2024

 

Contributo Attività Produttive, In cosa consiste?

Le attività produttive possono compilare la domanda di contributo (conforme al Modulo C1 di cui all’OCDPC 1037/2023) attraverso la procedura online di seguito descritta. Si accede alla procedura online su portale della Regione Toscana gestito da sviluppo Toscana, attivo dal 01/12/2023, all’indirizzo https://bandi.sviluppo.toscana.it/emergenze . SCADENZA 09/02/2024

 

Per Informazioni dettagliate consultare la pagina sottostante

https://www.regione.toscana.it/-/emergenza-alluvione-2023