I produttori di vino di Lamole, Comune di Greve in Chianti, saranno gli ospiti d’onore dell’edizione numero 32 di Bancarel’Vino, che si svolgerà dal 7 al 9 Agosto 2015 nel borgo storico di Mulazzo. La partecipazione dei produttori al Bancarel’Vino è stata sancita da un accordo fra il sindaco di Mulazzo, Claudio Novoa e il primo cittadino di Greve in Chianti, Paolo Sottani.

Ricordiamo infatti che la rassegna “I Profumi di Lamole”, che vede protagonisti proprio gli otto produttori del pregiato nettare, oltre ad avere il patrocinio del Comune di Greve in Chianti, è nata per volontà dell’allora sindaco Paolo Saturnini, che ne scelse il nome e le modalità di realizzazione, in accordo con i produttori.

“Fra i nostri Comuni – ha dichiarato il sindaco Novoa – è nata subito un’intesa, data dalle tante similitudini, in primis la forte propensione all’accoglienza e all’ospitalità. Le nostre sono entrambe comunità piccole, dove ancora è molto forte la connotazione agricola che si fonde con l’attività ricettiva. La tradizione culinaria, che si interseca con la cultura del luogo, la fa da padrone su tutti e due i territori, proiettandoli a pieno titolo in quel “buon vivere”, baluardo della presenza toscana a Expo 2015. Come se non bastasse – conclude il sindaco – i personaggi più importanti legati alla storia dei nostri luoghi sono due navigatori: Giovanni Da Verrazzano per Greve in Chianti e Alessandro Malaspina per Mulazzo”.

Nel pomeriggio il sindaco Novoa ha poi incontrato i produttori. “Ho avuto modo di apprezzare i vini di Lamole – ha aggiunto il sindaco – degustandoli nella migliore location possibile: nel territorio dal quale scaturiscono. L’incontro con i produttori è stato molto amichevole e conviviale: mi hanno parlato delle modalità di allevamento dei vigneti, caratterizzati dai terrazzamenti e del seducente profumo che è la caratteristica più spiccata dei loro pregiati nettari, etichettati Chianti Classico Gallo Nero”.

Grazie alla partecipazione dei produttori di Lamole, Bancarel’Vino prosegue il trend intrapreso nella scorsa edizione, di apertura all’eccellenza di Toscana e, dopo il Brunello di Montalcino, quest’anno sarà la volta del Chianti Classico Gallo Nero di Lamole.

I produttori, da parte loro, hanno deciso di ricambiare l’ospitalità, invitando il sindaco e una delegazione del Comune di Mulazzo, alla loro rassegna, “I Profumi di Lamole”, che andrà in scena dal 5 a 7 giugno.