Accatastamento semplificato per impianti a biomassa (camini, stufe e caldaie)

Con Deliberazione Giunta regionale n. 222/2023 è stato disposto l’accatastamento semplificato per impianti a biomassa, camini, stufe e caldaie.

Nel caso in cui nell’abitazione sia presente un generatore alimentato a biomassa con potenza utile nominale inferiore ai 10 kW il responsabile dell’impianto (cioè il proprietario della casa o l’inquilino in caso di locazione) deve provvedere ad un “accatastamento semplificato” dell’impianto.

L’accatastamento è effettuato tramite la procedura online presente sul Portale del S.I.E.R.T., accreditandosi con il proprio SPID o CNS.

In caso di difficoltà con la procedura informatica, è possibile inviare per mail le informazioni utilizzando il modulo messo disponibile sulla pagina dedicata del SIERT.

Per supporto o difficoltà con la procedura, è possibile contattare il numero 800 15 18 22 oppure contattare la filiale ARRR di zona.